Home Casatenovo Brevi Saggi Vismara: la sirena del 1934
Vismara: la sirena del 1934 PDF Stampa E-mail
Casatenovo - Brevi Saggi

Alcuni documenti dell'archivio comunale di Casatenovo ci forniscono una carta d'identità di uno dei simboli più forti e caratteristici del Vismara a Casatenovo: la sirena, che ancora oggi scandisce il tempo del lavoro, e il tempo in generale, in paese.

La sirena del Vismara

Il primo documento è stato redatto dal podestà nel 1936: si tratta di una ricognizione dei dispositivi di segnalazione antiaerea disponibili sul territorio comunale, in cui compaiono, oltre alle sirene industriali, anche le campane delle principali chiese cittadine.

COMITATO PROVINCIALE DI PROTEZIONE ANTIAEREA

COMUNE DI CASATENOVO

Elenco dei mezzi di segnalazione e d'incursione presenti nel comune

SIRENE IMPIANTATE SU STABILIMENTI: Negli stabilienti sono impiantate numero due sirene d'allarme che le ditte si sono formalmente imepgnate di tenere a disposizione in caso di incursioni aeree e precisamente:
Una impiantata nello stabilimento Vismara sito in via Umberto I° N. 10 ed avente un raggio sonoro di metri 2200 -
Una impiantata nello stabilimento Bestetti sito in via Roma N. 1 ed avente un raggio sonoro di metri 1000 -
Entrambe le sirene sono azionate da corrente elettrica e viene incaricato il personale dipendete della ditta.

CAMPANE DELLE CHIESE PRINCIPALI: In caso di incursioni verranno impiegate le campane della Chiesa di S. Giorgio -
Campanari sono: Colombo Luigi fu Pietro e Colombo Giulio fu Paolo, entrambi residenti in via S. Giorgio vicino alla chiesa -
Le campane della chiesa di S. Biagio - Campanaro certo Beretta Giovanni fu Angelo, abitante in frazione Galgiana.

Casatenovo, il 15 giugno 1936, Anno XIV°
Il Podestà
Carlo Meregalli


Da questo primo documento conosciamo la potenza della sirena; tutti gli altri dati li desumiamo da un documento d'archivio del 1939, una lettera firmata Vincenzo Vismara, nella quale appunto si specificano le caratteristiche del dispositivo.

Casatenovo, 11 gennaio 1939, XVII

Spett.le Municipio di Casatenovo

Ad evasione di quanto ci chiedete con la stimata Vs succitata per conto del Comitato Provinciale di protezione antiaerea, vi cominichiamo i seguenti dati nell'ordine in cui ci sono stati richiesti:
1 - Sirena Elettromeccanica portante il N. 23523 della potenza di HP 4
2 - Costruita dalla Ditta Ugo Balestrieri "La Sonora" di Garbagnate
3 - abbiamo un solo quadro centrale, munito di interruttore automatico comandato da un orologio elettrico e un altro interruttore comandabile a mano
4 - il quadro è posto in uno degli uffici di amministrazione e non è protetto
5 - il quadro ci è stato fornito dalla ditta "Ora Elettrica" di Milano
6 - il collegamento è stato fatto dalla S.A Ora Elettrica di Milano
7 - la sirena ha cominciato a funzionare nel 1934
8 - la manutenzione agli effetti degli orari per il suono, è affidata, per le segnalazioni fuori del comando elettrico, al ns portiere Sig. Giovanni Scialpi; per la manutenzione meccanica invece, provvede il ns meccanico Sig. Braga Nino.
9 - l'efficienza dell'impianto è sempre controllata attraverso le segnalazioni giornaliere di entrata e uscita dei ns operai dallo stabilimento

La ns sirena non è provvista del dispositivo atto ad eliminare il suono di avviamento e di coda.

Con osservanza
V. Vismara

Una testimonianza diretta dell'uso della sirena durante la guerra l'abbiamo raccolta da una informatrice, addetta proprio a lanciare gli allarmi, differenti a seconda della gravità della situazione

La testimonianza di Marisa Viganò

 

Torna indietro

Gallerie Multimediali

Gallerie Audio
Gallerie Immagini

Con il contributo di